Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

mercoledì 1 dicembre 2010

Avvento



Si inizia ad aprire le finestrelle del calendario dell'avvento sperando di trovare sempre una nuova immagine o un dolcetto. Questo l'ho fatto io molti anni fa, non ha sorprese, ogni giorno spostavo un nastrino rosso da una finestrella all'altra.



Noi del knit stiamo preparando oggetti e decorazioni per il mercatino di Natale che si terrà in un paese vicino. A tutte noi piacciono questi semplici portacandele e ce li immaginiamo tutti accesi sul nostro "banchetto" ad illuminare la notte.



Questo è un piccolo porta carte di credito (forse non troppo sicuro) in panno lenci con decorazioni e tutto cucito a mano. Lo porteremo al mercatino, chissà se qualcuno se lo comprerà.
Le piccole sono eccitate, all'asilo stanno imparando a memoria la recita che presenteranno ai genitori e amici il giorno della vigilia. A casa, sono attentissime a non farsi scappare neanche una battuta perchè deve essere una sorpresa per tutti!
Fuori nevica, speriamo nevichi anche a Natale perchè senza neve la festa non è completa.
G.

7 commenti:

  1. ah, ma qualcosa ti è rimasto...di solito se qualcuno ti dice "che bello" è già quasi sicuro di averlo in regalo...quel calendario dell'avvento è splendido ma sta bene lì dov'è, a casa tua!
    inutile dirti che mi piace il porta carte di credito perchè ne posseggo già uno in giallo zafferano:semplicemente bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Com'è che riuscite sempre a dare un profondo senso di intimità domestica ai vostri post? Io avrò i mercatini, ma voi avete la capacità di creare questo cerchio magico che mi fa desiderare di esserne parte e condividere con voi i semplici piaceri del fare le cose insieme.
    Dovrò trasferirmi di nuovo? Ci sto pensando....
    Bellissimi i portacandele.

    RispondiElimina
  3. Cara aracne, hai perfettamente capito lo spirito delle quattro pazzerelle del gruppo, dunque sei automaticamente considerata "pazzerella" al par loro! Benvenuta tra noi, anche se lontana(solo fisicamente)!
    E la nostra maestra G. riesce sempre a rendere i post coccolosi!!! Brava G.!

    RispondiElimina
  4. Fra poco sarà Natale!!!!!! Il presentimento è che quest'anno il Natale sarà ricco, non dei soliti regali, ma di emozioni e .... sorprese.
    Quando comincerò a fare le cose che ho accantonato nella lista, il calendario dell'avvento come il tuo sarà tra i primi lavori da realizzare..

    RispondiElimina
  5. Cara L, ma come, hai una lista di cose da fare??? ho appena finito di descriverti a G. come quella che, con la sua tranquillità e serenità riesce sempre a portare a termine tutte le cose a differenza di me ... Sono proprio contenta di sapere che anche tu hai un cassetto di "accantonamenti" ...
    Buon lavoro e buon preparativi di Natale.

    RispondiElimina
  6. Cara anonima paf, le cose accantonate sono quelle che ci fanno alzare presto la mattina e correre correre tutto il giorno per arrivare a fermarsi un attimo e realizzarle. Il problema è che per ogni cosa realizzata ne penso un sacco da realizzare... Viva le buone idee!!!!

    RispondiElimina
  7. Che nipote fortunata sono..io un porta carte così ce l'ho già!

    RispondiElimina