SI RITORNA A BAGOLINO….

Proprio così… Anche oggi abbiamo assaporato l’accoglienza di questo bellissimo paese in compagnia. La nostra sostenitrice "anonima paf" (è così che si firma nei commenti ai nostri post) ci ha viste arrivare sotto casa alle tre del pomeriggio, dopo averci invitate un sacco di volte sul blog. All’entrata di casa sua, molto particolare perché posizionata lontana dalla strada in un angolo meraviglioso, ci ha accolto un bellissimo albero di Natale con decorazioni bianche e argento. Tutto in casa era particolarmente addobbato e natalizio. La stufa accesa, il legno ovunque e i colori accendevano la stanza di un bel tepore accogliente. Ci siamo salutate come se tutte ci conoscessimo da sempre, perché la padrona di casa ci ha trasmetto da subito il suo entusiasmo e credo che anche le mie socie si siano subito sentite a loro agio.



Una splendida torta, invitante e gustosa ci ha accolte e catturato l’occhio, in mezzo a regalini ed addobbi vari.







Il caffè servito caldo non poteva mancare, ma non è passato molto tempo da quello, quando la nostra amica ha ripreparato il tavolo con degli stuzzichini salati che erano una meraviglia. Marisa lavorava a maglia per arrivare presto in cima alla nuova sciarpa, io e Graziella provavamo la nuova macchina fotografica e intanto chiaccheravamo del più e del meno. M. ci ha raccontato perfino la storia della campana della Chiesa di S .Gervasio che si vede dalla finestra del suo soggiorno.



La campana suonava e suona ancor oggi per l’imminente nascita di un bimbo … Fantastico!


(La foto della campana di S. Gervasio è tratta da
http://www.webalice.it/formenti/bago03/fotobago.htm)


C’è ogni giorno qualcosa da imparare…



Le bimbe hanno trovato giochi interessanti, anche se una delle tre ogni tanto ci raggiungeva al tavolo e faceva la timida, finta. Un’altra amica di Bagolino ci ha raggiunte per un caffè e per organizzarsi per la festa di domani. Mi sembrava un po’ frastornata da tutti quei discorsi di aghi, fili, modelli ecc… ( sarà una malattia virale????) ma forse anche lei ha apprezzato il fatto di vederci tutte insieme. Ormai era buio quando ci siamo avviate verso casa. Cara Baby, oggi ti sei persa una bellissima giornata, ma credo che presto potremo godere ancora di questa calorosa ospitalità, senza stavolta lasciare a casa il lavoro. BUON ANNO, care amiche, siete state davvero meravigliose, un bacio grosso alla piccola. (Lara)



Io, presente all'incontro e operatrice del post vorrei aggiungere questa poesia di Pablo Neruda che ho notato poco prima di uscire ben incorniciata su una parete:

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.


Praticamente il ritratto della famiglia che ci abita. (G.)

Commenti

  1. No comment ... grazie e a presto ...

    Non c'è cosa più bella che indossare un collo caldo, colorato e regalato da una cara amica l'ultimo giorno dell'anno ...

    Per Barbara: non ti preoccupare rifaremo con altri stuzzichini ...

    PS: la poesia incorniciata è una bomboniera di matrimonio ... ce ne erano di diverse ma a noi è capitata questa ... le coincidenze!!! anche a me piace moltissimo.

    Buon 2011 e che sia ricco di bei incontri e emozioni semplici ma vere ...

    RispondiElimina
  2. Grazie, cara amica per l'accoglienza di ieri e per l'entusiasmo che metti in ogni cosa che fai... ogni giorno. E' stata una bellissima giornata. BUON 2011!!!!!

    RispondiElimina
  3. Care amiche se Barbara non vi ha già informato il vostro ritorno a bagolino è previsto per martedì 4 gennaio. Vi aspettano le due tessitrici e io naturalmente. Buon Anno!!

    RispondiElimina
  4. Ciao ... oggi passeggiando con Lisa ho trovato un posto carino, carino per uno dei vostri knit ... bisogna però aspettare che la temperatura lo permetta ... ma secondo me è proprio per voi ... manderò mail a L con foto ... il fiume da sottofondo ...
    ciao, spero di incontrarvi martedì, di nuovo a Bagolino ... hanno messo pure la neve...

    RispondiElimina
  5. Cara anonima Paf, solo ora posso ringraziarti per l'ospitalità curata e calorosa, finalmente ti ho conosciuta dal "vero" e sono molto contenta, spero di rivederti presto, magari a uno dei prossimi knit, un bacio a E. Ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari