Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

sabato 10 dicembre 2011

9 DICEMBRE



Succede così: a volte le sorprese dell'ultimo momento mi riescono ed altre volte no! Durante la settimana continuavo a pensare di potermi recare a Condino per vedere la mostra-vendita di libri di cui Barbara mi aveva parlato... Oggi non posso perchè..., domani questo, posdomani quello e giovedì sera penso: "potremmo fare una sorpresa a Barbara e portare un po' di knit da lei, venerdì." Sapevo che lo scrittore per ragazzi Alberto Denti avrebbe parlato agli insegnanti, ma con il figlio che non stava bene e il nonno che arrivava dall'ospedale, non sarei comunque riuscita a parteciparvi. Chiamo quindi Ale e Marisa e concordiamo tutto. Sembrava fatta! Non ho pensato però che Baby sarebbe stata alla presentazione e che il tutto si sarebbe prolungato... La farmacia inoltre mi aspettava e così ho fatto un buco nell'acqua.



Forse le nostre bimbe si sono divertite lo stesso, con libri bellissimi da sfogliare, palloncini coloratissimi da far scoppiare e colori per il viso..., ma a me dispiaceva tantissimo di esser stata troppo impulsiva.



Scusami quindi Alessandra se per non dirmi di no ed arrivare in tempo hai corso tutto il giorno e scusami anche tu, Marisa, se in uno dei pochi momenti in cui questa settimana potevi goderti la tua casa ti ho fatto muovere di nuovo.





Infine scusami anche tu Barbara per non compreso appieno il tuo impegno e non averlo rispettato. Che aggiungere? Portate pazienza, la prossima volta rifletterò più a lungo.



Al prossimo post. Lara



4 commenti:

  1. Io credo che le amiche saranno ben liete di perdonarti: una stretta amicizia come la vostra va ben oltre un episodico malinteso.
    Belle però queste pubbliche scuse, dimostrano che ci tieni davvero e trasmettono tutto il tuo affetto.

    RispondiElimina
  2. Lara! ma che dici,è sempre un piacere partecipare alle nostre uscite, si torna a casa con qualcosa in più, non devi scusarti di nulla, alla prossima ciao

    RispondiElimina
  3. Cara Lara,
    non devi assolutamente scusarti. Abbiamo sfogliato libri molto belli e le nostre bimbe si sono divertite, quindi... alla prossima!

    RispondiElimina
  4. Leggo solo ora e mi aggiungo alle altre, "ma che ti scusi a fare?". Una sorpresa è una sorpresa, anche se non l'ho ricevuta in diretta!
    Grazie a tutte :)

    RispondiElimina