QUESTIONE DI GENI

Guardate queste manine:


appartengono ad una bellissima bambina che vive lontano e che qualche volta viene dalle nostre parti a portare baci ed abbracci. E' una bimba molto dolce, che adora danzare e andare a scuola. Le piacciono gli orecchini e i braccialetti, mangiare la polenta della nonna e lo smalto sulle unghie (stavolta erano verde splendido!).


La foto è mossa, lo so, ma volevo farvi capire cosa stava facendo la bimba in questione sabato sera alle ore 22: una catenella, la sua prima catenella ad uncinetto! Le è bastato vedermi "uncinettare", prendere in mano un uncinetto, chiedere una lana alla nonna et voilà, il gioco è cominciato!


Anche qui la vedete fare una prova, ma subito dopo ha chiesto una lana verde ed ha fatto il suo primo lavoro ufficiale, un braccialetto doppio, ovviamente per la sua mamma.

Sono sicura che da lassù qualcuno avrà sorriso, pensando ai knit-geni (e non solo) tramandati anche alla pronipote!

Barbara

Commenti

  1. Chissà quanti bei lavori realizzeranno le mani di questa bambina. Buon lavoro!!

    RispondiElimina
  2. Chissà quante altre cose imparerà questa bimba che ha nonna, zia , cugina che le possono dare tante idee e insegnamenti.

    RispondiElimina
  3. che emozione leggere questo post e vedere le manine della mia cecicceci al lavoro!!!! grazie Babii!!!!... e grazie al ricordo di un sorriso speciale che sicuramente conferma la presenza dei knit geni... ho fatto leggere il post a ceci che si è emozionata...

    RispondiElimina
  4. Che bello questo post... E' bellissimo scrivere di emozioni così presenti e forti. Immagino la bimba che provava il lavoro e zia, nonna e cugina intorno, che la avvolgevano di coccole e gratificazioni... Un bacio a tutte e COMPLIMENTI alla piccola...

    RispondiElimina
  5. Mi sono emozionata anche io al pensiero di quegli occhi cerulei che guardano da lassù...Bel post Baby.

    RispondiElimina

Posta un commento

Pinterest

Pinterest
Curiosa nel mio pinterest

Post più popolari