Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

domenica 26 febbraio 2012

IL SOGNO.

Per le nostre piccole ieri era previsto un impegno importante. Con i compagni e le maestre della scuola materna si sono recate alla locale biblioteca per ascoltare delle storie. Per loro era una gita vera e propria e continuavano a chiedersi come mai non ci volesse lo zaino. "La maestra ha detto che penseranno loro a tutto" ma forse ci credevano poco...
A raccontare le storie erano proprio loro, Barbara e Ilaria di Briciole di Pollicino, con il loro modo coinvolgente di proporre libri in modo giocoso...
Mia figlia mi ha detto che la storia che le è piaciuta di più era una "da ridere" ma di sicuro la cosa più coinvolgente è stato il disegno da mettere sotto il cuscino...
Continuava a ripetermi che se avesse messo questo disegno sotto il cuscino avrebbe fatto un bellissimo sogno, ma il cuscino scelto è stato quello del lettone, perché forse le faceva un certo effetto tutta quella magia...
Ancora prima di mettersi il pigiama, quindi, mi ha chiesto di accompagnarla a mettere il disegno magico... "Mettiamolo così, in mezzo, così il sogno è più grande e potete sognare qualcosa di bello anche tu e papà... Vedrai che funziona"
Quando poi ha appoggiato il foglio si è accorta che era storto e allora rigirandolo ha detto: " meglio raddrizzarlo, altrimenti poi il nostro sogno è tutto storto..."
Che vi posso aggiungere? Era uno spasso ascoltarla, senza ridere di quello che diceva...
E che cosa ha sognato? "Eravamo a casa nostra ed eravamo tutti in giardino a sistemare i fiori... e poi... avevo finito la raccolta di figurine dei cuccioli... "
Devo dire, carissime Barbara e Ilaria, che non vi manca di sicuro la capacità di coinvolgere i piccoli che ascoltano le vostre storiee questa ne è la prova. Brave. Lara

5 commenti:

  1. e no, non bisogna ridere, i piccoli sono serissimi nelle loro piccole cose... che bello quando ci sono delle maestre che coinvolgono così i bimbi sviluppando la loro fantasia...
    MGrazia

    RispondiElimina
  2. Ciao a tutte....grazie per essere passate da me...da oggi vi seguo anch'io..con molto molto piacere! baci e a prestissimo!

    RispondiElimina
  3. Fantasiose le pollicine, lo voglio anch'io il foglio magico per farmi sognare, o meglio per aumentare i sogni e diminuire gli incubi.

    RispondiElimina
  4. Complimenti a Barbara e Ilaria, sanno coinvolgere i bambini in modo strepitoso.

    RispondiElimina
  5. ciao piacere di conoscerti, che belli i tuoi lavori , quelle mascherine sono una meraviglia!!
    baci
    elly

    RispondiElimina