M'ILLUMINO DI MENO 4


Sì, lo so che il giorno del M’illumino di meno era ieri, ma io ve lo racconto oggi per riuscire a farlo in modo completo, visto che ieri sera avevo poco tempo e poche energie per farlo. Potete leggere il numero 4 nel titolo perché per noi è il quarto anno che ci ritroviamo per fare qualcosa insieme in questa giornata significativa, ma per gli organizzatori dell'evento sono passati già dieci anni. Ieri, quindi, ci siamo trovate da un'amica e le bambine erano da subito organizzatissime per divertirsi. Infatti il primo punto dell'elenco di cose da fare era: "divertirsi".
 
All'inizio mancavano loro alcune cose (soprattutto la pila e tre orsetti da compagnia) e così siamo tornate a prenderle.
Quindi si poteva cominciare: la tenda , i cuscini, i giochi di luce tutto al buio e con poca luce del fuoco acceso.
 
 
Anche la luna ieri sera si è impegnata per regalarci un bello spettacolo.
 
Nel frattempo, al lume di candela, Marisa ha preparato la cena ed io ho pensato che essendo pure la festa di S.Valentino, ci voleva qualche cuore nel menù.
 
 
Ecco allora delle sfoglie a forma di cuore ripiene di formaggio e speck, che tutti hanno apprezzato.
 
Avevo anche stampato il gioco proposto da caterpillar, ma quello lo riprenderemo in altro momento, di sicuro.
 
Abbiamo giocato con luci soffuse ed ombre e alla fine possiamo dire di esserci divertiti.
Sì, ma oltre al divertimento mi è piaciuta molto l'idea che i nostri figli fossero consapevoli del perché eravamo al buio e quale fosse il messaggio che poteva essere trasmesso, cioè quello del risparmio energetico. Abbiamo anche pensato insieme a quando una volta si stava davvero con le candele e si andava a letto presto o a fare filò nelle stalle ed è stato come raccontare storie di tanti anni fa, dove non erano protagonisti re e regine ma persone.
 
Sono sempre più convinta che per sensibilizzare le persone su un problema sia importantissimo crederci e partire da sé per agire. I bambini imparano da noi, di sicuro, e l'esempio vale più di ogni cosa.
Per concludere vi allego qualcosa che è stato preparato dal Parco Adamello Brenta, che si trova nella nostra zona, e che ieri ho trovato nella posta. Mi piace l'idea che all'iniziativa aderiscano anche enti pubblici importanti perché il risparmio è davvero per tutti, non solo nel portafoglio, ma per il pianeta Terra.
Alla prossima.
Lara
 

Commenti

  1. Davvero una bella iniziativa ed anche di esempio....Simpatica la sfoglia a forma di cuore e particolare la serata con le candele ...quando io ero piccola avevamo la luce elettrica però mia nonna raccontava dei suoi tempi quando ancora non c'era.

    RispondiElimina
  2. Una bella e costruttiva serata, quanti perché e .... lo facciamo ancora? Giocando s'impara e tanto!

    RispondiElimina
  3. Le bimbe hanno imparato a risparmiare energia divertendosi, e non lo dimenticheranno, sono sicura. A presto.

    RispondiElimina
  4. Non sapevo di questa bellissima iniziativa!!! già segnata sul calendario da fare per il prossimo anno.. è davvero un bene!!!! e i bambini hanno imparato qualcosa di più! una serata diversa e più suggestiva,in famiglia, nel calore dei loro cari!

    RispondiElimina

Posta un commento

Pinterest

Pinterest
Curiosa nel mio pinterest

Post più popolari