INVITO AL CASTELLO

Cosa succede se in un giorno piovoso di giugno io e mio marito, naturalmente con i figli veniamo invitati da un'amico di lui per un evento importante... in un castello? Non sapevamo cosa dire, non capivamo come mai e solo dopo aver letto l'invito abbiamo capito che l'occasione era importante.




Arrivare a Castel Campo è stato per me e mio marito una bella sensazione: dopo aver percorso una stradina nascosta, abbiamo potuto scolgerlo tra gli alberi. Un vero incanto! Con i nostri amici (Baby e suo marito) siamo entrati nel giardino senza riuscire a distogliere gli occhi da ogni cosa, con la paura di perdere qualche particolare.






La giornata ci ha fatto assistere ad alcune argomentazioni da parte di "esperti del settore" ma nè io nè Barbara (credo) riuscivamo a distogliere gli occhi dalle balconate che dominavano il cortile coperto in cui eravamo ospitati. L'acqua continuava a scrosciare, fuori, ed era un po' freddo per il periodo, ma la compagnia era davvero molto buona e lo spettacolo dell'ambiente era a dir poco...magico.

Fin qui era già stato meraviglioso, ma ad un certo punto Baby mi dice:" La signora (una bella signora disponibile e gentile) ci accompagna di sopra." In venti secondi la mia bimba era con il papà e ci siamo avviate. NON AVEVAMO PORTATO LA MACCHINA FOTOGRAFICA ma forse non sarei riuscita a fare molte foto... Quando siamo entrati nella prima stanza, quella che aveva ospitato la poetessa Ada Negri, TREMAVO come una foglia in autunno (non ho ancora capito se più per il freddo o più per l'emozione ma credo fosse la seconda). Mi sembrava di non poter staccare gli occhi da ogni particolare, perchè tutto era EMOZIONANTISSIMO.



Avevo paura di perdermi l'attimo eppure non mi sembrava possibile.
Abbiamo potuto visitare un'altra meravigliosa stanza, un grande soggiorno con due bellissime stufe in maiolica... I divanetti, le lampade, gli affreschi, tutto sembrava uscito da un bel libro romantico.
Mentre finiva la giornata con bouffet e musica dal vivo non potevo non pensare che mi sarebbe piaciuto un sacco tornarci con la borsa del knit, con tutto il gruppo, naturalmente, con la macchina fotografica, questa volta, per fare un sacco di foto e non perdere niente di questa meraviglia. Io sono sicura che riusciremo nell'intento.
Intanto ringrazio le persone che ci hanno invitato perchè, oltre a scoprire e ad apprezzare un lavoro così specifico come il loro, abbiamo ricevuto in regalo una grande occasione di crescita culturale, un momento di bellezza che porterò sempre dentro di me, perchè davanti a quelle meraviglie mi sentivo davvero FORTUNATA. GRAZIE DI CUORE, davvero.

P.S. Anche la mia bimba è cresciuta un po', con gli animatori presenti, ed ha apprezzato molto la vostra scelta. BRAVI, bravissimi! Avete pensato proprio a tutto...

Ehmm... Qualcuno aveva le foto della giornata ma poichè queste sono per loro giornate un po' particolari, non volevo disturbare nessuno. La prossima volta potremo aggiungerle.

Sul campanello c'era scritto CASTELLO VISITABILE SU PRENOTAZIONE. Spero di poter cogliere presto l'invito con qualcuna di voi. A presto Lara

Commenti

  1. Che meraviglia! mi prenoto subito per un knit a Castel Campo, ho proprio bisogno di una "ricarica".

    RispondiElimina
  2. Abbiamo meraviglie a due passi da casa e spesso le andiamo a cercare "chissà dove".

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe vedere questo castello, mi pare magnifico. In più mi affascinano le storie di vecchi manieri e vecchie famiglie.

    RispondiElimina
  4. E a noi tutte, cara Aracne, piacerebbe invitarti da queste parti, per mostrarti qualcosa che potrebbe piacerti... Pensaci e facci sapere se ti va l'idea. A presto

    RispondiElimina
  5. Ciao, avevo visto il post qualche giorno fa ma non lo avevo ancora letto. Stasera, dopo aver letto il libro delle ninna nanne (regalato dalla biblio di bagolino)alla mia piccola e averla fatta addormentare sul mio petto, mi sono presa a leggere queste righe che, anche senza foto, rendono benissimo l'idea del bell'inizio di vacanze. Vi auguro che possano continuare così in una bellissima atmosfera magica.
    Vi aspetto a Bagolino tutte e sarebbe bello incontrare anche "aracne" che come me sembra non stufarsi mai di tenere il filo ...
    a presto

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari