IRONIA….

Sì, sì, perché sono due o tre giorni che continuo a riderci su, su questo fatto che ora vi voglio raccontare e per il quale anche ora sto sorridendo.
Si avvicina il Natale e così siamo tutte indaffarate a cercare modelli, a leggere i link che Graziella ci manda e a provare a far qualcosa di natalizio prima che lo facciano le altre, da mostrare al prossimo incontro.
Vi è mai capitato di avere in testa una cosa da fare ma di avere così poco tempo, dopo la giornata di lavoro, da decidere di non andare a cercare le spiegazioni, perché perdereste qualche minuto prezioso? A me succede spessissimo e così il più delle volte parto, poi si vedrà…
Questa settimana volevo fare un uccellino bianco e rosso, molto carino, che avevo visto su Flickr con la nostra maestra.
Faccio un po’ di punti e poi decido di aumentare r-e-g-o-l-a-r-m-e-n-t-e sul cerchio perché il lavoro risulti preciso. Naturalmente avevo aumentato più del modello, e la forma era diversa. Becco, perline alle zampe, occhietto cucito e poi chiedo ai miei figli: “ cosa vi sembra?” E loro prontamente rispondono: “ una gallinella, mamma”.



Mi dico che forse loro l’hanno visto in fretta, ma il lavoro non convince nemmeno me. La sera dopo ne faccio un altro, cambio l’occhietto, cambio le zampine, ma continua a sembrare una gallinella, anche se lo appendo alla mia cucina, per guardarlo e convincermi che è un uccellino.



La terza sera sono già tre e nel frattempo ho pensato alle perline dorate, alle zampette natalizie ma…. assomigliano sempre di più a tre gallinelle… ( Lo dice anche mio marito e aggiunge “d’acqua”)
Ma il più bello accade quando ci troviamo per il Knit e voglio mostrare il lavoro alle mie amiche.
Avete presente quell’espressione che dice: “ ma questo che uccellino è mai?” Oppure “ non era mica così l’uccellino”.



Insomma, lo vedo anch’io che non convince ma chiedo lo stesso se devo continuare a farne. “Certo!” mi rispondono in coro, ma sento la mia autostima che si abbassa e mi sto convincendo di non saper fare nessun uccellino, a tal punto da voler cambiare lavoro. “ Farò ancora un berretto..”
Finalmente vedo il link di Attic 24 che Graziella mi ha mandato con un sacco di punti di domanda e capisco: meglio seguire le spiegazioni passo per passo. La quarta sera, di nuovo al lavoro, rido di me stessa guardando le gallinelle e finalmente un uccellino più simile al modello esce dalle mie mani.



Giudicate voi e ridete, ridete con me, che se vi passo un po’ di buonumore con questo esperimento io sono già contenta… Alla prossima L.

Commenti

  1. Sto ridendo ... e ripenso al giorno del knit; sono arrivata per ultima, stanca e con nessun lavoro nella borsa, ma con tanta voglia di stare con le mie amiche. Mi perdo i vari discorsi sul "cosa te ne pare?" e mi viene presto chiesto di dare la mia opinione, "belli", rispondo sincera, "forse un po' strani, ma belli". Segue ricca merenda, caffè, telefonata alla nuova supporter che ha bisogno della nostra maestra, e chiacchiere. Poi, al momento dei saluti, mi giro verso la credenza a cui è stato appeso l'uccellino ed esclamo: "Ho capito! Assomoglia ad una gallinella più che ad un uccellino!". Risposta di Lara (con sorriso): "E' una gallinella!".
    Brava, carissima, chissà che fattoria meravigliosa ci sarà sul ramo al prossimo mercatino!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace deluderti ma trovo la gallinella molto più bella dell'uccellino. Più espressiva, direi, vivace e curiosa. L'uccellino lo trovo statico. Sì, una fila di allegre gallinelle darebbe vita ad ogni cosa. Brava L.!

    RispondiElimina
  3. Cara Aracne, ho sempre pensato che la ricchezza più grande arrivi dal confronto e dall'accorgersi che cose diverse piacciono in modo diverso, a seconda di chi le guarda. Sono contenta che le gallinelle piacciano anche a te, seppur diverse dal modello... GRAZIE L.

    RispondiElimina
  4. Non ci crederai ma anche a me piacciono di più le gallinelle, sono simpaticissime e soprattutto mettono tanta allegria, cara L. vai avanti così, ci vediamo al prossimo knit. ciao

    RispondiElimina
  5. RISATE!!! la mia ignoranza in materia mi ha fatto pensare le gallinelle fossero delle presine per la moka del caffè ... sarà voglia di merenda ...
    c'è buon umore!
    A domani

    RispondiElimina
  6. Non riesco sempre a guardare al computer, spesso le novità le so direttamente da Lara al telefono, ma sappiate che quando lo accendo mi rileggo e riguardo le immagini dal punto dove ho lasciato....
    Anche Giulia mi chiede di guardarlo spesso e ci chiedevamo se un giovedì avete voglia di "spostarvi" in quel di Breguzzo per un incontro così organizziamo con le partecipanti del gruppo di Pasquina (sono le 3 bimbe)....
    Fateci sapere così ci organizziamo. Baci a tutte Norma

    RispondiElimina
  7. ahahah ma sono bellissime le gallinelle ! :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Pinterest

Pinterest
Curiosa nel mio pinterest

Post più popolari