Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

lunedì 7 aprile 2014

NATURALMENTE.... NATURA


 
Sì, certo! Tutte noi ci siamo accorte che la primavera è arrivata, dando il via al risveglio della natura. Molte di noi hanno scritto e raccontato di questo magico evento, che ogni anno si rinnova, con parole commoventi, foto strepitose, ricordi di altre "primavere"…
 

 
Avevo quasi rimosso la mia voglia di raccontare il mio stupore rinnovato davanti ai boccioli dei fiori e alle gemme tenere e verdi, davanti al verde dei prati, col naso all’insù nel cielo azzurrissimo, ma ciò di cui vi racconterò mi ha fatto tornare quella voglia.
 
Per cominciare, vi rivelo che mio figlio è un pescatore. Ognuno di voi può essere favorevole o contrario a questo passatempo, ma nessuno può cambiare questo fatto. Mi piace molto la sua passione di stare all’aperto, guardarsi intorno, ammirare il paesaggio ed amare ogni piccola cosa che i suoi occhi riescono a scorgere.
 
Gli piace inoltrarsi nell’acqua del fiume con gli stivaloni più grandi di lui e, con pazienza, aspettare che un pesce abbocchi. In uno di questi momenti, in lontananza su un piccolo mucchio di sabbia, ha scorto un germano reale che si stava allontanando nel vederlo, ma non troppo. Con calma si è avvicinato e con stupore ha trovato…
 
un nido con ben 13 uova.
 
Ha estratto il suo cellulare, sempre al collo per non perdere alcun messaggio o chiamata (anche le mie) e l’ha fotografato. Al ritorno mi ha mostrato le foto con grande orgoglio ed io le ho trovate davvero splendide. Ho così pensato che forse avrebbero potuto piacere anche a voi, perché questo numero 13 mi piace così tanto da credere che possa portarci fortuna.
 
Qualche giorno dopo mio figlio è tornato a vedere il posto e mi ha raccontato che il nido era vuoto: immagino 13 piccoli pulcini di  germano reale che stanno seguendo la loro mamma tutti in fila nelle acque del fiume e di nuovo la mia meraviglia è ritornata bambina…
Alla prossima.
Lara
 






6 commenti:

  1. Bellissime le immagini ...i fiori meravigliosi...le uova la nuova vita...l'acqua limpida che scorre la vita che va...il pescatore naturalmente natura.....buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e per aver apprezzato tutto. A presto.

      Elimina
  2. Fai complinenti a tuo figlio perché ha scattato delle foto bellissime. Trovare la sorpresa di un nido così sono certa che sia stato emozionante. E poi piace anche a me pensare che sia di buon auspicio. Buona giornata e un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Se lo crediamo, che sia di buon auspicio, e ci crediamo, lo sarà di sicuro. Bentrovata. A presto.

    RispondiElimina
  4. Ma è stata un'esperienza che ti riempie il cuore di felicità, grazie a te ed a tuo figlio per avercela trasmessa.....buona serata Lara.

    RispondiElimina
  5. Raccontare momenti di emozione fa ripensare e rinforza l'emozione stessa. A presto.

    RispondiElimina