Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

martedì 8 maggio 2012

GUFO A SPASSO...

Che titolo bizzarro, direte voi, ma la storia di oggi parla proprio di un simpatico gufo ( o sarà una civetta, non lo so) che oggi ho deciso di accompagnare in giardino per scoprire che tutto si era già svegliato. I fiori, le piccole foglie verdi, tutto ha cominciato ad aprirsi, a germogliare uscendo dal loro angolino calduccio, per godere del tepore del sole ( quando non si nasconde) e della luce più a lungo.
E' un gufetto simpatico con questi due occhioni teneri e curiosi.
L'ho portato sui rami di alcune piante perché vedesse quali novità ha portato quest'anno la primavera, ma poi ha voluto fare un riposino su un piccolo cespuglio di rosmarino che imperterrito ogni anno sceglie di crescere con la poca terra che trova tra i sassi del muro... questa è la vera magia, la forza di nascere e vivere, comunque e ad ogni costo.
Ma dal tetto gli sembrava di vedere meglio, davvero, e così si è posato anche lì, il nostro amichetto.
In realtà questo curioso animaletto non è arrivato da lontano, ma dal prezioso lavoro di taglia-cuci che un giorno mia sorella ha voluto regalarmi... Visto su una rivista, è diventato subito lo scopo di qualche pomeriggio di lavoro, perchè erano due fratelli, i gufetti, destinati uno a me e uno alla nostra cara cognata ( che è cara sul serio, non scherzo). Mia sorella è proprio così: vede, pensa e subito fa... ma i risultati sono davvero ottimi.
Il lavoro per questo personaggino è stato particolare, non certo velocissimo, ma credo le abbia dato tanta soddisfazione.
Così, prima di metterlo a riposare davanti alla porta, a fare il suo lavoro di ferma-porta, ho deciso di fargli fare un giretto in giardino, soprattutto per mostrarlo a voi, ringraziando la mia sorellina, (sempre più piccola di me è...) per aver cucito questo capolavoro per me. Dicono poi che porti fortuna, e allora doppio grazie.
A presto Lara

6 commenti:

  1. ....adoro i gufetti di stoffa....questo è davvero simpatico...non è che farebbe un giretto anche dalle mie parti????

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe incontrare questo bel gufetto dagli occhioni teneri e curiosi, chissà forse è qui, fuori dalla porta ,posato sull'albero di ciliegie, vado a vedere!!

    RispondiElimina
  3. Che simpatico oggetto, un fermaporte davvero insolito! Brava tua sorella, il gufo è originale e strappa il sorriso.

    RispondiElimina
  4. Simpatica l'idea, simpatico il gufo, complimenti alla sorella.

    RispondiElimina
  5. Brava davvero N! Verrò presto a conoscerlo, allora :)

    RispondiElimina
  6. Se porta fortuna allora è un gufetto, ed è anche un bel gufetto, complimenti alla sorellina. Ho un premio per te, ciao Anna

    RispondiElimina