La febbre

La piccola ha la febbre, da qualche giorno non sta bene. Da una parte è contenta, con la febbre non si va all'asilo, si sta a casa a farsi coccolare, tutti hanno mille attenzioni per lei. Si informano se la febbre si è abbassata, se ha dormito tranquilla, se è riuscita almeno a bere qualcosa. Lei è beata in questa situazione. E' lì un po' fiacca, spossata in braccio alla mamma, ogni tanto apre gli occhi e controlla la situazione attorno a sè.


Poi la febbre passa, le ritornano un po' di energie, ha quasi voglia di giocare ma non può uscire a farsi un giro in bicicletta come piace a lei.
Allora si accampa in soggiorno con tutte le sue cose, i suoi giochi, le sue passioni.










Ecco, ha fatto un disegno, io lo trovo bellissimo, la piccola ha solo quattro anni.








"Me lo regali?" le chiedo.
"No, è per la mia mamma!" mi risponde decisa.




Si, la piccola è guarita, ha ritrovato la verve e l'aria risoluta di sempre!


P.S.
La storia l'ho raccontata anche per far sapere che il gilet che la piccola indossa nelle foto glielo ho fatto io, con grandissima soddisfazione.
G.

Commenti

  1. Complimenti per la storiella; La piccola è stata fortunata perchè non andava alla scuola materna, ma ora lo è ancor di più perchè ha davanti bellissime vacanze da godersi in santa pace (o quasi...).

    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    volevo proprio dire che il gilet è bellissimo e, anche se la piccola non è proprio informa, le da un colore fantastico ...
    PS: anche la mia è ammalata e sta prendendo, oltre all'antibiotico, un sacco di coccole ... e per domani a bagolino è prevista acqua e neve ... sul divano staremo a coccolarci ...
    a presto e buona guarigione

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia di bambina!guarisci presto tesoro!ti mando un bacione. Complimenti per il caldo e coloratissimo gilet, che zia preziosa che hai!

    RispondiElimina
  4. Che bella questa storia, zia G.! E che bello il gilet che hai fatto alla piccola befanina!!!! Brava la zia, e brava la nipote, che si è ripigliata e potrà tornare a fare knit con noi.

    RispondiElimina
  5. Bellissima la storia e bellissimo il gilet. Per i bimbi è bello poter rimanere a casa ed essere coccolati a 360°, in questo caso la piccola non dimenticherà mai questa breve malattia... E anche il mio bimob, questa settimana, ha fatto scorta di coccole, come la bimba dell'anonima paf e altri bimbi.... Bacioni

    RispondiElimina
  6. Sei bella come me, il tuo disegno è bellissimo. Anna (5 anni).

    RispondiElimina
  7. Secondo me il gilet poi lo possono mettere anche i miei maschietti quando lei lo smette no zia marisa? :)

    RispondiElimina
  8. Certo! lo terrò in parte molto volentieri e chissà che non ce lo ritroviamo sul blog addosso ai tuoi bellissimi bambini, un bacione forte ciao zia marisa

    RispondiElimina

Posta un commento

Pinterest

Pinterest
Curiosa nel mio pinterest

Post più popolari