Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

giovedì 11 luglio 2013

PASSEGGIATA...





Ora che l'estate sembra arrivata davvero, improvvisa e calda, ci piace camminare in montagna per raggiungere mete e luoghi non ancora visti e godere dei paesaggi che rimarranno nella nostra mente a lungo. Se a questa passione aggiungiamo quella, di mio marito e dei miei figli, di pescare, sabato la meta non poteva che essere il Lago Vaia, dove si pratica la pesca sportiva in un paesaggio meraviglioso, a 2000 m d'altitudine.
La partenza era organizzata molto presto ( mio figlio ci ha letteralmente buttati giù dal letto alle 6 del mattino) e tutto l'occorrente era in macchina dalla sera prima. Il posto si trova sui monti sopra Bagolino, verso Maniva e si arriva sopra con la macchina. Noi abbiamo deciso di fare l'ultimo pezzo del percorso a piedi ed è stato meraviglioso vedere da sopra il laghetto che era sempre più vicino.
Il gestore ci ha accolto con un gustosissimo caffè fatto con la moka nella sua accogliente baita tutta in legno, dove dorme e vive con la famiglia.
Poco dopo eravamo su un lato del laghetto a lanciare con la canna ami ed esche.
Mentre i miei piccoli grandi esperti di pesca si divertivano un mondo io scattavo fotografie, osservavo il panorama, preparavo panini imbottiti e ridevo delle loro avventure. A dire il vero ridavamo tutti insieme.
Il ritorno a piedi è stato un po' più faticoso per me, perchè piuttosto in piedi, ma la soddisfazione è stata comunque grande quando sono arrivata in cima dopo aver trascorso una bellissima mattinata.
Arrivati a casa ho potuto anche fare altre cose e la giornata mi è sembrata più lunga.
Ora contiamo di ritornarci, magari dopo aver fatto altre camminate ed aver visto altri posti.
Alla prossima.
Lara

5 commenti:

  1. Ciao Lara bel racconto di una giornata serena in montagna e belle foto, quella che mi attrae di più e' "quella" con i fiori sulla roccia, buona serata.

    RispondiElimina
  2. Vale la pena alzarsi un po' presto per godere di panorami e bellezze così...
    MGrazia

    RispondiElimina
  3. Che belle immagini. Ci metti sempre a contatto con la natura. ^_^ A presto, Ely.

    RispondiElimina
  4. Se dal cardo sei arrivata al lago è stata una luuuunga passeggiata!! Camminare in montagna non stanca, dai!!!
    Buone vacanze m.

    RispondiElimina
  5. Sì, lo confermo: è stato ed è sempre un piacere camminare in montagna e godere di ogni cosa che si può vedere. Grazie perchè siete passate di qui. Lara

    RispondiElimina