Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

venerdì 2 novembre 2012

CORONCINA.

Alcune di queste coroncine lavorate all'uncinetto le ho viste su Pinterest, dove è possibile trovare veramente ogni cosa... Mi piacevano e, certo, è sempre bello immaginare di poter confezionare una coroncina per la propria principessa, per carnevale, per una festa di compleanno....
Molto più bello è però sapere che le viene richiesta una coroncina per il corso di danza che segue. "Una coroncina di qualsiasi genere", ha chiesto la maestra, purché aiuti le allieve a tener ritti la testa e il busto.
"Meraviglioso", penso io,"posso fare una bella coroncina a crochet, per un motivo valido e soprattutto perchè la mia piccola è contenta che io gliela faccia...
Domenica sera, quindi, ho cominciato il lavoro, pensando di finirla la sera stessa, anche se avevo continuato a rimandare il momento. La circonferenza era subito azzeccata, il primo giro a punto alto e poi....
ho rimandato al giorno successivo. ( Il giorno del corso, per intenderci.)
Con il mio solito ottimismo pensavo comunque di poterla finire, dopo aver fatto tutto quello che dovevo fare: lavoro al mattino, pranzo, sistemare, tornare al lavoro per una dimenticanza... rimettermi a crochettare...
Quando è arrivata l'ora della partenza per recarmi al corso di danza con la mia piccola, la coroncina non era finita. Con molta calma l'ho infilata in tasca, con un ago e una forbice nella borsetta per fermare e tagliare il filo e...via...
Com'è finita?
L'ho terminata nel corridoio, fuori dell'aula di danza, dove mia figlia ha aspettato per cinque o dieci minuti la sua coroncina. Quindi è entrata ed ha portato per tutto il tempo orgogliosa la sua coroncina in testa, assicurandomi all'uscita come fosse comoda, nonostante tutto.
Che volete che vi dica? Mi ha dato soddisfazione anche questo lavoro, come molti altri... perchè mi piacciono troooooooppo questi hand-made.
E' molto semplice, creata in corso d'opera, inserendo prima delle perline in legno e proseguendo con punti alti o altissimi.
Potreste copiarla... è facile e veloce, se non si hanno orari da rispettare!
Alla prossima.


Lara

4 commenti:

  1. Altro che principessa, sembra una regina!

    RispondiElimina
  2. Bellissima, credi che ne possa fare una anche per me? Magari l'indosso per andare al mercato...

    RispondiElimina
  3. Cuore di mamma, meno male che hai trovato lo sprint finale, meritava veramente di essere indossata da una principessina dolce come tua figlia. Hai trovato un'idea molto originale, compliemnti Ely.

    RispondiElimina
  4. Con uncinetto filo e...fantasia nascono cose meravigliose, complimenti!

    RispondiElimina