Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

lunedì 25 luglio 2011

VACANZE IN ALTO ADIGE

Raccontarvi tutto sarebbe impossibile ma...








Se dovessi scegliere un colore per descrivere le mie brevi vacanze appena finite userei il verde, che ovunque là è più intenso, più brillante, più uniforme e luminoso...





Se volessi mostrarvi un sorriso vi farei vedere quello della mia bimba quando è scesa con il suo caschetto e l'imbragatura dal percorso tra gli alberi ( ostacolo affrontato e superato)...




Per proporvi un gusto speciale vi cucinerei (almeno ci proverei) il gustoso piatto di K........................ (non mi ricordo il nome) con mirtilli rossi....




Se potessi farvi sentire un profumo, sarebbe quello degli odori dell'orto botanico e del pino mugo che viene distillato....




Se la cosa da mostrarvi fosse molto piccola, sarebbe questa casetta per insetti, dove ognuno di loro si cerca il posto e poi lo chiude...




Così vi mostro alcune delle immagini che mi piacciono di più, tra quelle che ho fermato con il mio semplice obiettivo, mentre le altre, forse le migliori, me le tengo nella mente per le altre giornate uggiose di questa estate un po' così...



Lara

7 commenti:

  1. Ciao, per fortuna che tu hai avuto un week fantastico, al contrario del mio che è stato triste e uggioso ma con calma ti racconterò ...
    bellissime le foto ...
    a presto

    RispondiElimina
  2. Aspetto di assaggiare il gustoso piatto K........m m m m m che fame.

    RispondiElimina
  3. Il piatto del quale hai dimenticato il nome si chiama Keisersmarr. Mmm... buonissimo. Mia sorella lo sa fare.

    RispondiElimina
  4. Dovrò proprio chiedere la ricetta completa a tua sorella... E' una succulenta bontà!

    RispondiElimina
  5. la casetta degli insetti è meravigliosa!
    ma anche quella in alto a sinistra in terracotta è una casetta, vero?

    RispondiElimina
  6. Cara Cati, sono entrambe casette per gli insetti e penso avessero la stessa funzione. Erano collocate vicino all'orto botanico che ha sempre bisogno di loro... Molto belle, sì... La foto è stata scattata dal mio bimbo più piccolo e non ha pensato di comprenderle entrambe, ma trovo abbia fatto comunque un buon lavoro... A presto

    RispondiElimina
  7. Che belle vacanze! Ehi, aspettiamo la cena a base di Keisersmarr!!! :-)

    RispondiElimina