Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

giovedì 22 settembre 2016

QUELLE SERE...


Ci sono proprio delle sere in cui è più difficile continuare a fare mestieri, sistemare casa, pulire e fare qualsiasi altra cosa che non sia mettersi sul divano davanti alla TV.

Ci sono sere in cui per me diventa complicato anche mettermi al PC, ma siccome fatico a non fare proprio nulla, quando mi accorgo che sta per diventare una di quelle sere… decido di iniziare un lavoretto da finire in fretta.


Spesso penso di poter fare il tutto in una sola sera, ma poi finisco il giorno dopo…


Così una di quelle sere mi sono riproposta di ricamare un bell’asciughino da cucina in spugna morbida. Ho cercato in fretta uno schema colorato a punto croce, ho contato i quadretti, come si fa ogni volta che si inizia un ricamo ed ho preso i colori. Ago alla mano, pronti... via...


Alla prima crocetta, però, mi sono accorta che la tela Aida non era molto regolare. Ho deciso allora di cambiare disegno ed ho scelto un colore unico per fare un ricamo monocolore. Ripartiamo... pronti...via...

No, le crocette non vengono bene, non è facile trovare gli incroci e il lavoro è impreciso. Osservando l'asciughino mi ripetevo che in realtà la spugna è molto bella, ma la striscia in Aida proprio no.


Che fare? Ormai avevo in testa questo lavoro e così ho deciso di cambiare punto. Siccome a me piace molto il punto margherita, ho cominciato così, come un imparaticcio, a fare delle spirali colorate. Solo in seguito ho deciso di addobbare le spirali con piccoli petali di altri colori. L'asciughino ora era fatto, ma quando ho chiesto un parere ai miei famigliari ho visto espressioni un po' dubbiose sulle loro facce sorridenti. "Mamma, ma che disegno è?" "Non lo so, non è un disegno, ma mette allegria!"


Alla prossima.
Lara.






4 commenti:

  1. Un lavoro diverso , ma come dici tu mette allegria

    RispondiElimina
  2. Sono contenta che tu sia d'accordo con me... A presto.

    RispondiElimina
  3. ...e intanto in quelle sere crei qualcosa che personalizza la casa...Un saluto!!

    RispondiElimina
  4. Anche questo è vero... A presto.

    RispondiElimina