IN GIARDINO


Ti volti e ti rigiri, ti guardi un attimo intorno, aspetti le scadenze importanti, non vuoi perdere tempo, ma in un attimo il tempo è già passato e un’altra settimana è già finita da quando ho scritto l’ultimo post.
 
Ora però ho deciso di prendermi un attimo per me per proporvi un lavoretto a cui mi sono dedicata recentemente.

Mio marito aveva tagliato questa “fascina” di rami che in genere, dalle nostre parti, si usavano in campagna per “legare” i rami delle viti o delle piante da frutto perché di legno morbido e flessibile. Abbandonata in un secchio di latta mi ha fatto venire quest’idea:

un nastro giallo in tulle, un vecchio secchio in ferro, un vasetto di fiori nel centro ed ecco qualcosa che mi ha dato tanta soddisfazione.

Lì vicino, attaccato ai legni che racchiudono i tronchi pronti per essere bruciati, avevo messo, qualche tempo fa, un vaso con viole bianche ed edera, che ora si sono rinvigorite e sono diventate bellissime (per me s’intende).
 

Ancora più in là, poco più in là, un tappeto di colore ha vivacizzato l’aiuola sotto una bella pianta di sorbo degli uccellatori. Il trio di tonalità mi regala un’emozione ogni volta che arrivo con la macchina e il mio occhio è catturato da quell’angolo colorato.

Questo è quanto volevo raccontarvi del mio giardino in questi giorni.

Alla prossima.

Lara.

Commenti

  1. Ahh che belle fioriture. Da me stiamo ancora molto indietro, ma arriveranno :-)

    RispondiElimina
  2. E' bello sapere che subito dopo la pubblicazione del mio post tu stavi già guardando e commentando: magie tecnologiche su cui ogni tanto mi metto a riflettere...So che presto vedremo anche i tuoi fiori... A presto.

    RispondiElimina
  3. Cara Lara, ma che fiori meravigliosi hai nel tuo giardino...sono rimasta senza parole!!!
    Un abbraccio
    Chicca

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che piacciano anche a te....

    RispondiElimina

Posta un commento

Pinterest

Pinterest
Curiosa nel mio pinterest

Post più popolari