Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

lunedì 15 aprile 2013

FOTOGRAFIE...

Se dovessi parlarvi di me, potrei aggiungere alla passione per le cose fatte a mano quella per la fotografia. Da sempre mi sono divertita a fare fotografie, nonostante le mie conoscenze fossero sempre piuttosto limitate, ma spesso mi facevo trasportare dall'emozione e le foto risultavano decenti. Certo, ora che non ci sono più i rullini è tutta un'altra storia... perchè di foto mal riuscite ne ho buttate a malincuore davvero  tantissime. Ricordo l'emozione che provavo quando correvo dal fotografo per ritirare le foto che avevo fatto al mio primo figlio, convinta che fossero tutte belle.
Aprivo subito l'incarto e le scorrevo velocemente, mentre il fotografo mi parlava ( lui in realtà sapeva già com'erano...) Spesso credo che lui potesse vedere la mia delusione, mentre uscivo e ridavo loro un'occhiata, per vedere se ce ne fosse una bella che non avevo visto.
Forse non erano proprio bruttissime, ma io ci trovavo sempre difetti, perchè l'immagine che avevo immaginato era di sicuro diversa.
Tutto questo preambolo ( scusate la mia longaggine) doveva servire per dirvi che oggi, dopo una bella e tranquilla chiacchierata all'aperto con una mia amica ( quella brava a fotografare) avevamo deciso di fare quattro passi a piedi per fare delle fotografie. Ero curiosa e desiderosa d'imparare da lei, ma poi non abbiamo potuto farle perchè non c'erano le condizioni adatte. Così abbiamo solo rimandato l'incontro e so che sarà un piacere vedere come lei farebbe certe foto. ( Non vedo l'ora!)
Intanto però vi mostro alcune semplicissime foto che ho fatto ieri ai miei cespugli che lentamente stanno aprendosi per assaporare il tepore del sole e alle viole che godono della luce calda.


 Alla prossima
Lara


4 commenti:

  1. Spero tanto che questo tuo post non lo leggano i nostri compagni del corso di fotografia perchè di sicuro avrebbero da ridire sul fatto che io sono brava a fotografare, lo dici solo tu. Mi fa piacere peró insegnarti quel poco che so, anzi, facciamo che ci scambiamo opinioni e consigli a vicenda, che ne dici?

    RispondiElimina
  2. ma che belle foto, brava ......e io mi chiedo al corso con voi che ci faccio????? non farò mai foto così....sigh

    RispondiElimina
  3. Certo che saper fotografare è un'arte. Mi sembra che tu stia riuscendo bene. Anche a me piaceva fotografare i figli da piccoli, ricordo l'emozione di vedere le foto e mostrarle ai parenti... Ogni figlio è bello a mamma sua ^_^ Ely

    RispondiElimina
  4. Belle le foto, mi piace molto la viola con la tendina dietro, ma anche la prima, la seconda, la terza e la quarta insomma belle, brava a presto ciao

    RispondiElimina