Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

domenica 3 giugno 2012

EMOZIONI!

Non potevo che chiamarlo così un post dedicato alle nostre piccole ballerine, davvero! Perché di emozioni abbiamo fatto davvero il pieno, ieri pomeriggio, nella sala del teatro, prima, durante e dopo. Vi avevo già raccontato nel post "eravamo in tante" come ci fosse piaciuto vedere le nostre bimbe ballare dopo solo poche lezioni di danza, ma ieri il saggio era quello finale, completo e non mancava davvero di nulla.
La maestra, nonché coreografa, ha intitolato questo saggio " Danza tra musica e poesia" e la poesia era davvero un incanto: tutto mi sembrava poesia, ieri." La pioggia nel pineto", "S. Martino", "Meriggiare pallido e assorto" e  "Alla sera" hanno rievocato i tempi della scuola... ma era tutto diverso, quasi magico quel ricordo. Le nostre piccoline ( 6 nel gruppo) erano le foglioline che, come agitate dal vento, ieri erano emozionate ( non agitate) e serissime.
Durante l'inverno si sono impegnate tutte a frequentare le lezioni e sono stati pochissimi i momenti di titubanza. Il lunedì è stato per tutta la stagione un momento di incontro e di amicizia ( chissà se per questo ogni volta tutte portavano dolcetti per tutte a fine lezione e sorridevano sempre).
Anche per noi mamme è stato comunque interessante fermarci fuori dall'aula di danza a chiacchierare del più e del meno ma qualche volta facendo anche discorsi impegnati, conoscendoci così sempre meglio.
Insieme dopo aver ricevuto il loro primo attestato!
Ma ieri, che dire, l'emozione è stata grande.... Non avevo più parole per ringraziare la maestra ( non ne avevo davvero e mi sono bloccata davanti ad un solo grazie). E' stata così coinvolgente con loro da riuscire a farle muovere in sintonia, a far loro trovare nei movimenti e nella musica il piacere dello stare insieme.
Ha ballato anche lei, sul palco, e solo ora ho capito che l'ha fatto per sostituire una ragazzina che non c'era...
Ha saputo dare il giusto spazio a tutte le partecipanti, senza protagonismi di alcun genere e il clima è apparso di sicuro piacevole.
Mentre osservavo il palco dove a turno si muovevano ballerine e ballerini coloratissimi, pensavo a quanto fosse inusuale, per noi che in casa abbiamo sempre scarponi e bastoncini da trekking, parlare di scarpette da danza, di punte e di tutù...
Credo che a questa e ad altre scuole di danza si debba il merito di averci  portato poesia ed emozioni così grandi.
Sono convinta che  tutte le amiche del knit che anche ieri erano in qualche angolino della sala per ascoltare la magia, conoscendole,  erano emozionate quanto me e presto in un nostro incontro potremo raccontarci ogni cosa...
P.S. Ho ancora il nodo alla gola!
A presto Lara
P.S. numero 2. Scusate per le foto: troppa emozione!

3 commenti:

  1. Complimenti foglioline, siete state BRAVISSIME !!!!

    RispondiElimina
  2. E' stato uno spettacolo bellissimo... In questo momento di conclusioni di tante attività (saggi di banda, festa beach vollley, esami finali ...) questo del balletto della mia nipotina è stato proprio emozionante... Grazie Vanessa e company... baci Norma

    RispondiElimina
  3. belle le foto e le emozioni che trasmettono,
    appena capisco come fare mi iscriverò tra i vostri lettori fissi.....
    per ora grazie

    RispondiElimina