Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

sabato 29 ottobre 2016

INDOVINELLO DIVERTENTE


Su forza, provate ad indovinare… Cosa potrebbe diventare questa strana forma in lana bianca, un rettangolo a punto coste al centro, con due triangoli a punto legaccio sui lati?
Pensate che le cuciture lo fanno diventare una specie di casetta… o un pasticcino?

Forse indovinate…

Ed eccone la storia…
Qualche sera fa, durante una piacevole telefonata con un’amica, le avevo detto che avrei voluto fare un paio di babbucce da mettere la sera per scaldare un po’ i piedi, soprattutto quando il freddo è improvviso e inaspettato. “Ti mando io lo schema di un modello” è stata la risposta.
Quando attraverso la magia di WhatsApp mi è arrivata la foto sono rimasta molto stupita…


Si capiva che lo schema poteva provenire da qualche vecchia rivista, ma mi sembrava proprio impossibile che da lì potessero nascere delle babbucce.
Avevo voglia, però, di mettermi a lavorarci subito, perché mi avevano incuriosito parecchio.
Ne ho fatta una seguendo i punti indicati nella spiegazione, ma risultava troppo piccola per mia figlia, così ho aumentato i punti, ho cambiato il filato ed ora vanno bene a me.
L’altra modifica che ho fatto è stata quella di mettere un bottoncino per chiuderle invece di un fiocco.


Divertenti, direi, ma forse avrei dovuto cambiare ancora qualche numero, di punti e di ferri, per fare una misura più precisa.
Cara amica, ci ho provato, forse ne farò altre, ma ora mi vien voglia di fare altro, di iniziare qualcosa di natalizio, o solo invernale…
Intanto saluto tutte.
Alla prossima.
Lara.






sabato 1 ottobre 2016

BABY- UFO


Leggendo il titolo avrete subito pensato che io voglia parlarvi di qualche lavoro non completato, come è abitudine fare da molte blogger che ne recuperano molti ogni mese…

In realtà, invece, vi voglio mostrare due piccole navicelle spaziali che ho ricamato per l’arrivo di un piccolo bimbo che porta un nome da condottiero, da persona molto intraprendente che vuole raggiungere un obiettivo.



Mi sono chiesta se un bimbo con un nome simile (ho fatto anche una ricerca per capirne il significato) potesse un giorno studiare o addirittura incontrare qualche navicella appena atterrata sulla terra.



Intanto ho voluto ricamare per lui un bavaglino romantico, divertente e unico, in cui le navicelle fossero solo colorate e spiritose, per farlo sorridere in braccio alla mamma o al suo papà.



Non posso però omettere di nominare la nonna del bimbo, una persona speciale con cui ho condiviso un periodo di lavoro molto piacevole, il cui temperamento ed entusiasmo era contagioso.



Cercavo a questo punto un pacchetto originale in cui chiudere il lavoretto per consegnarlo direttamente a lei ed ho chiesto aiuto a mia figlia, che difficilmente dice di no al creare... questo è il risultato...


Forse questo semplice disegno ricorderà al piccolo Ettore e alla sua famiglia le nostre montagne, il nostro lago e la pace che regna qui, visto che ora abitano un po' lontani, ma neanche tanto...



Alla prossima.

Lara.