NUOVO GILET

Il dietro.....
Il davanti....
A dir la verità proprio nuovo nuovo non è, perché l'ho iniziato da un po' e solo ora riesco a mostrarvelo finito.
E' un gilet lavorato con i ferri numero 7 perché la lana è piuttosto grossa. Volevo proprio fare un gilet da mettere sopra una camicia o una maglietta, tenendo le braccia libere e non troppo calde.
Il pezzo con le sole maniche cucite.... e tutti i fili ancora in libertà!
Ho trovato questo punto che mi sembrava carino, ma non ho dimenticato di inserirci anche il punto "grana di riso", che trovo molto invernale e "nordico". Ecco allora che sui lati del gilet ho fatto una fascia per parte di questo punto, come pure il collo e il bordo davanti.
Punto lavorato con il bordo a "grana di riso"
Essendo una lana grossa e consistente ho potuto lavorare il bordo insieme al resto, perché il lavoro e la rifinitura rimanevano regolari.
Punto centrale.
Per fare il collo, invece, ho preso su i punti e li ho lavorati, sempre a grana di riso.
Per il collo ho "tirato su" i punti.... Come vi sembra?
Anche le maniche sono lavorate nello stesso modo e con lo scalvo a reaglan, che rendono più comodi i movimenti.
Non ho fatto bottoni perchè mi sembra comodo anche così, ma se ne vedrò il bisogno li aggiungerò in un secondo momento.

Ecco allora, il mio nuovo gilet è pronto, posso affrontare qualsiasi temperatura fredda perchè io resterò al calduccio sotto questa lana di colore verde, che presenta righe più chiare ed altre più intense. Un filino bianco, invece, continua a girare tra i due fili grossi e regala loro una luce particolare....
Unico dubbio? Oggi ne ho uno....
Non mi piace fermare i fili delle cuciture quando sono così grossi: danno sempre l'impressione di non stare fermi, anche se sono super-bloccati.
Speriamo bene.
Alla prossima Lara

P.S. Scusatemi per le foto, alcune orribili, ma ho qualche problema di tempo e con gli strumenti ( fra poco mio figlio riprenderà la sua macchina fotografica per andare a scuola e la mia è ancora rotta.... acc.)

Commenti

  1. Quanto sei stata brava, è proprio bello questo gilet, mi fai venire voglia di riprendere i ferri. A presto Ely

    RispondiElimina
  2. è proprio bello il motivo traforato del tuo gilet e le dalie sono una meraviglia

    RispondiElimina
  3. Molto bello, soprattutto la manichina e il colletto. Anche a me piace avere le braccia "libere", il gilet lo uso spesso...
    Ciao Ale

    RispondiElimina
  4. Fantastico! Il motivo dietro è proprio bello, e in quella prima foto credevo fosse tua figlia ad indossarlo!

    RispondiElimina
  5. Detto, fatto! anche questo lavoro finito! ti sta benissimo, con questo tempo pazzerello lo userai parecchio.

    RispondiElimina
  6. Un collo perfetto nonostante la grossezza del filato! buona giornata monica

    RispondiElimina
  7. Sto rivalutando il gilet come capo d'abbigliamento, questo tuo post mi dà l'incentivo per mettermi all'opera!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari