Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

domenica 22 novembre 2015

PRIMA NEVE E BERRETTO IN LANA

Sembrava impossibile che le temperature durassero così a lungo miti e piacevoli, ma improvvisamente è arrivata la prima neve sulle montagne e il freddo nei nostri paesini.


Mia figlia ama tantissimo la neve e non resisteva all’ idea che fosse arrivata  proprio qui sopra, come le raccontavano suo fratello e suo papà che l’hanno vista cadere ieri, e che lei non potesse andare a vederla…


Vederla? Toccarla, fare palline, prenderla in mano e lanciarla in alto per stare sotto e sentirla sul naso, emozionarsi ed infine affermare: “se avessi indossato la tuta mi ci tufferei dentro…”

E’ stato molto piacevole vederla mentre si divertiva su un tappeto bianco che copriva le foglie  arancioni, gialle e marroni cadute qualche giorno fa.
Per l’occasione ha indossato il nuovo scalda-collo e il berretto che ho finito durante la settimana appena terminata.

E’ molto semplice, perché la lana rende il lavoro già particolare.
Pochi punti in maglia rasata e legaccio sui bordi iniziali e finali di entrambi, per movimentare un pochino il tutto… Il set è comunque simpatico e divertente, ma soprattutto caldo…


Ora posso fare qualcosa d'altro.
Alla prossima.

Lara.

lunedì 9 novembre 2015

GOLFINO ROSA

Ma quanto tempo è passato? Sembra incredibile come il tempo passi così in fretta, tra corse su e giù, qua e là, incontri, relazioni… Anche il sole sembra non aver voglia di lasciare il posto al freddo, come se avesse il timore, come noi, che il tempo passi inesorabilmente e inutilmente… Solo le foglie degli alberi e il bosco hanno preso il colore dell’autunno, come se invece loro volessero davvero entrare nella stagione autunnale come tutti gli anni in questo periodo.
Mi piace pensare che il sole abbia voluto splendere ancora un po’ per permettere a me di finire questo golfino e di fotografarlo e a mia figlia di indossarlo con le maniche corte… ed è il 9 novembre…
E’ un golfino fatto a top-down, cioè partendo dal collo in un unico pezzo, e mi sono divertita molto a farlo.
Il punto è il legaccio, ho lasciato i gettati sullo scalfo delle maniche e sulla chiusura incrociata.
Tutto intorno ai bordi ho fatto un giro all’uncinetto, molto semplice, solo per renderlo più completo.
Ho attaccato due bottoncini, uno da una parte e uno nel verso opposto e in questo modo il golfino può essere indossato sia da una parte che dall’altra.
Lo potrà indossare anche la prossima primavera perché è un po’ abbondante, ma questo va benissimo.
Sopra alcuni vestitini sarà bellissimo!
Alla prossima.

Lara