Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

domenica 31 marzo 2013

SORPRESA!

E' nata
è piccina
è una gioia infinita
ha dolci manine,
capelli scuri,
occhietti vispi
e

Immagine tratta da google...
....
si chiama 
Eleonora


venerdì 29 marzo 2013

BUONA PASQUA

" Mamma," dice sempre la mia piccola, " quand'è che facciamo un lavoretto?" Qualche volta riesco a distrarla, ma poi viene voglia anche a me di fare qualcosa con le mani e allora...

Oggi abbiamo decorato alcune uova che voleva regalare alle sue amichette.
Le abbiamo solamente colorate con dello smalto per unghie, ma la cosa importante è che l'abbiamo fatto insieme, guardandole ogni tanto per dirci se ci piacevano o meno.
Così con queste immagini vi auguriamo una dolce, dolcissima Pasqua, piena di pace e di serenità... e se siete persone che si accontentano, l'augurio è quello di saper godere di un sorriso grande di chi vi sta intorno.
Alla prossima
Lara

venerdì 22 marzo 2013

COPERTINA-BABY

Questo che vedete è il piccolo pacchetto che una "mamma-fra-poche-ore" ha ricevuto stamattina.


Finalmente sono riuscita a finire la copertina che le avevo promesso: nel colore panna, morbida ed avvolgente come una carezza.
Finalmente ha ricevuto anche le scarpine...
Forse mi sono messa a lavorarla anche troppo tardi, ma siccome il piccolo è ancora indeciso sul da farsi, sono arrivata giusto in tempo perchè la mamma potesse metterla nella valigia per l'ospedale.
Misura 80 x 70 ed è contornata di un bordo semplice a legaccio.

Per la parte centrale ho copiato il punto da una rivista che lo proponeva per una giacchetta.
E' semplice, facilmente memorizzabile ma una volta lavorato fa un bell'effetto morbido e voluminoso.
Vi scrivo la spiegazione del punto, così potrete provarlo e verificare.



1°  ferro:  1 diritto, 1 rovescio,....( continuare così per la larghezza)


2° ferro e ferri pari:  lavorare le maglie come si presentano


3° ferro:   1 maglia rovescia, 3 maglie diritte,  .....

5° ferro: 1 diritto, 1 rovescio,...

7° ferro: 2 maglie diritte, *1 maglia rovescia, 3 maglie diritte* e proseguire con da * a *.

Tutto qui! Tanti punti per un bel lavoro, che terrà al caldo un piccolino o una piccolina e che gli farà capire che le coccole non mancheranno mai.

Ora, però, vorrei dedicarmi a qualcosa di colorato per questa primavera un po' bizzarra.
Alla prossima Lara

domenica 17 marzo 2013

QUESTA NATURA...

Nei giorni scorsi, in una delle aiuole del mio giardino, avevano fatto capolino dei meravigliosi piccoli iris blu, che ogni anno annunciano in casa mia l'arrivo della primavera.
I piccoli iris coperti dalla neve di oggi.




 Da qualche anno continuo ad aggiungere bulbi di questi bellissimi fiori sperando un giorno di vedere tutta l'aiuola coperta di blu. Durante l'inverno copro il terreno dove si trovano con rami di pino, che li proteggono dal troppo freddo ma lasciano passare aria e acqua.
Sicuramente era presto anche per metterci accanto le violette...
Capita poi che tra i rami del sempreverde si vedano spuntare le punte delle foglie e che mi venga tanta voglia di togliere il coperchio e lasciare che il sole baci i teneri germogli.
Una sera, tornando dal lavoro, ho trovato i fiori blu che si erano aperti ed è stato molto piacevole. Volevo fare delle belle ( carine?) foto e unirmi al coro di chi stava urlando: "Arriva la primavera", ma per un milione di motivi non ho fatto nè le foto nè il post.
Cosa succederà alle ortensie?
Ma stamattina, al risveglio, la neve è cominciata di nuovo a cadere e, quando nel pomeriggio cominciava a coprire ogni cosa ( che in dicembre o gennaio sarebbe stato meraviglioso) ho pensato proprio ai fiori blu, insieme alle gemme delle piante, quelle delle ortensie e ai narcisi che aspettavano il tepore giusto per sbocciare.
Le gemme di pesco sembravano non volersi aprire troppo in fretta...
Che dire, la natura è spesso forte, travolgente, sorprendente, inesorabile e qualche volta traditrice, ma credo riesca ad essere anche risanatrice e spero che non tutto sia perduto, spero che le gemme di tutto il giardino si siano rimaste abbastanza chiuse per non essere gelate completamente.
Credo che presto potremo rivedere i fiori più belli e finalmente pensare che la primavera è alle porte...
Chissà se tutte queste gemme troveranno ancora la forza....
Alla prossima.
Lara

martedì 12 marzo 2013

QUELLE VOLTE...


Ci sono delle volte, delle giornate, in cui mi preparo al peggio, ma poi tutto sembra sistemarsi...
Ci sono altre volte in cui sono soddisfatta di ciò che faccio, di ciò che sono....
altre in cui vengo accusata di non fare bene ciò che faccio....
Ci sono delle volte in cui trovo che con tutte le persone si possa ragionare...
altre in cui mi accorgo che con qualcuno è impossibile ragionare...
Ci sono delle volte, e sono tante, in cui sto benissimo....
ed altre in cui altre persone mi fanno stare malissimo... ( sono sempre persone estranee)
Ci sono tante volte in cui mi metto in discussione da sola...
e tante altre in cui vengo apprezzata....
Ci sono volte che sono delusa per l'atteggiamento delle persone...
e altre, subito dopo, in cui mi dico: " non pensarci, non ne vale la pena".
Ci sono volte in cui penso che sul blog si debbano scrivere solo cose bellissime..
ed altre, come stasera, in cui oso scrivere della mia tristezza...
Perdonate il mio sfogo.
Buonanotte
Lara

giovedì 7 marzo 2013

BABY-SCARPINE

In questi giorni sto attendendo tante bellissime cose....
Attendo la primavera con le giornate più lunghe, con i suoi colori, con i suoi profumi, con la voglia di uscire di casa per camminare in mezzo alla natura, con i mille fiori che colorano il nostro mondo, con le risate dei bimbi, con il tepore del primo sole mischiato al vento sulla faccia...
Attendo la Pasqua che mette allegria, che ci unisce ancora per fare festa, che ci porta pace e serenità.... ( la auguro davvero a tutte le persone che conosco).

Ma più di tutto, in assoluto, attendo con curiosità un nipotino o una nipotina che fra qualche giorno si farà sentire per dire: "Finalmente ci sono anch'io".
Nell'attesa di poter incontrare i suoi piccoli occhietti ho preparato per il piccolo, o piccola, un paio di scarpine, in cui ho voluto mettere un po' di colore primaverile, di giallo pulcino, tanto per restare in tema.
Sembrano, in realtà, le scarpine di un folletto, ma credo che dei piedi paffutelli come sono quelli dei bambini appena nati ci staranno proprio bene e al caldo.
Pensavo di riuscire a terminarle prima, e così da alcuni giorni non ho scritto post, ma ora sono contenta di averle finite per preparare un pacchettino e aspettare la telefonata, quella telefonata.

Non vedo l'ora di vedere i piccoli piedini morbidi infilati lì dentro, ed allora, solo allora, sarò davvero soddisfatta. Intanto non faccio altro che mostrarvi il mio lavoro.
N.B. Il ricamo sul cotone nei colori della primavera è stato fatto da mia nonna qualche anno fa ed ogni anno, in questo periodo, mi piace esporlo nella mia cucina. Quanti dolci ricordi....
Alla prossima
Lara